Lo staffettone di Miguel

La Corsa di Miguel ha l’obiettivo di promuovere nei ragazzi una cultura sportiva fatta di curiosità verso il mondo e di lealtà verso i valori di una sana competizione, ricordando loro che lo sport è prima di tutto una forma di aggregazione sociale, un vero e proprio strumento per combattere ogni forma di violazione dei diritti dell’uomo.

In questo senso il ricordo della figura di Miguel Sanchez diventa l’occasione per far conoscere ai ragazzi il dramma dei desaparecidos argentini, ma anche lo spunto per veicolare loro un concetto di sport che va oltre la semplice competizione per diventare momento di aggregazione sociale.

Lo Staffettone è la versione de La Corsa di Miguel rivolta ai più piccoli, ossia a tutti i bambini delle scuole primarie.

Cinquanta bambini delle scuole primarie che percorrono ciascuno un giro di pista (400 metri) e si passano il testimone cercando di far correre il più veloce possibile la loro scuola.

Da dieci anni, la 50×400 di Miguel, una manifestazione a staffetta che unisce un primo approccio alla corsa e all’atletica con l’importanza (per i bambini e i loro insegnanti) di imparare a “fare squadra” per ottenere il miglior risultato possibile. La 50×400 non è infatti solo corsa ma anche organizzazione dei cambi, solidarietà tra compagni di scuola e tifo.

Lunedì 12 marzo le classi 3 A/B/C della scuola primaria parteciperanno allo staffettone presso la pista di atletica di Frascati.

Partenza in pullman da scuola alle ore 8:00 e ritorno in tarda mattinata.

I ragazzi dovranno indossare la divisa sportiva e portarsi un cambio.

Si consiglia di effettuare una colazione molto leggera.

I commenti sono chiusi